Meet IoT: incontriamo l’Internet delle Cose

IMG_2544I giorni precedenti la Maker Faire si sono svolte diverse sessioni di aggiornamento, in una Innovation Week che ha sottolineato gli aspetti più intriganti dell’innovazione in atto in tutti i settori. A partire dalla prima conferenza europea riguardante l’Open Hardware, passando per il Meet IoT, ovvero l’aggiornamento puntuale con relatori d’eccezione riguardante il prossimo futuro dell’Internet delle Cose, della pervasività di reti d’oggetti che dialogano tra loro e con l’utenza, rendendo più leggero l’impatto della tecnologia con l’ambiente umano. O perlomeno è la speranza, e la sottolineatura emersa in ogni intervento, ove si dato spazio all’aspetto tecnologico, ma anche e soprattutto alla necessità che questo sia attento alle vere esigenze della persona. Così che IoT non diventi l’ennesimo impiccio tecnologico, ma sia realmente trasparente e d’aiuto alla condizione di vita dell’umanità in un contesto definito e diverso per ciascuna cultura, popolo e nazione.

IMG_2537Relatori d’eccezione, dicevamo, ma anche grande attenzione alla nuova generazione di nativi digitali, che saranno i veri protagonisti della rivoluzione dell’IoT, con numeri da capogiro.
Una Internet delle Cose che cambierà modalità di abitare il pianeta, modificherà le opportunità di socializzazione, ma sarà anche un’enorme opportunità di marketing con nuove capacità di indirizzare i mercati verso le reali (speriamo!) esigenze dei singoli, in tempo reale. Buona o cattiva pratica? Sarà l’attenzione che daremo all’evoluzione a dirlo.
Così come nell’ambito industriale avremo oggetti che potranno generare report di se stessi, abbattendo drasticamente costi di manutenzione e rischi di impianto.

Ecco, i rischi. L’aspetto della privacy e della sicurezza delle trasmissioni dei dati è il lato oscuro del problema, ma conta diverse soluzioni. Non ancora definitive, probabilmente, ma sicuramente in enorme evoluzione. Chi avesse un desiderio di start up in testa, la metta nelle buone pratiche della security: da qualunque parte la si guardi, l’esplosione di oggetti dialoganti ne ha un estremo bisogno.

IMG_2526

 

Share
Posted in MAKER FAIRE 2014.